ThesisPDF Available

Tesi di Massimo Morigi sul Repubblicanesimo Geopolitico

Authors:

Abstract

Tesi marxista, di Massimo Morigi
Anno VII n. 08 Agosto 2014 Supplemento mensile del settimanale in pdf Heos.it
Il senso della Repubblica
NEL XXI SECOLO
QUADERNI DI STORIA E FILOSOFIA
LA CARTA DEL 1948
NON HA MAI IMPEDITO
LA REALIZZAZIONE DI RIFORME
VERSO UN PAESE PIÙ MODERNO
COSTITUZIONE
E DINTORNI
ALLINTERNO
F
acciamonostro,comeedito
riale,ilcomunicatodellaDi
rezionenazionale
dell’Associazionemazziniana,
specieladdovevienerimarcatoche
ognieventualeriformacostituziona
lenecessitadiunmandatocostituen
teediun’ampiaconsultazionepopo
lare.Abbiamoperaltroribaditoinpiù
occasionichenonriteniamochei
problemidelPaesederivinodalla
Costituzione,chelaCartadel1948
abbiaimpeditolarealizzazionedi
importantiriformeouncorrettoiter
legis.
ALCONTRARIO,LANOSTRADENUNCIAha
spessopostoinevidenzacome
l’eccessodilegginecontradditttorie
abbiainnescatounadrammatica
incertezzadeldirittoeunaperversa
inapplicabilitàdelleleggistesse,an
chepercarenzaomancanzadeiprin
cipiattuativi.Restasbalorditivoche
siperdatempoperdisarticolarela
Costituzione,invecediaffrontarei
gravieforseormaiirreversibilipro
blemieconomiciesociali.(s.m.)
ILCOMUNICATODN‐AMI
LaDirezionenazionaledell’A.M.I.
riunitaaFirenzeil20luglio2014,
DENUNCIAilsemprepiùprofondo
distaccofraistituzioniecittadini,che
(Continua a pagina 2)
I
ncontriamoMassimoMorigi,
dell’UniversitàdiBologna,studio
sodelrepubblicanesimochere
centementehasviluppatoalcune
riflessionisulla“capacitàpratica”del
neorepubblicanesimodioffrirerispo
steconcreterispettoalledinamiche
dellasocietà“globale”.Leopinionidi
Morigi,sottocertiaspettipiuttosto
critiche,costituisconouncontributo
allariflessioneealdibattito.
Puoiillustraresinteticamentequali
sono,atuoavviso,alcunilimitidel
neorepubblicanesimoeinchecosasi
distinguelapropostadelrepubblica
nesimogeopolitico?
Ilneorepubblicanesimoètecnica
menteparlandounafilosofiapoliticae
inquantotaledovrebbeavereunmi
nimaincidenzanelpiùvastodibattito
pubblico.Ciònonavviene.Molto
schematicamenteleragionidiquesto
fallimentosonodue.Laprima,non
certamenteascrivibilecomeresponsa
bilitàalneorepubblicanesimo,èche
nellemodernesocietàindustrialigli
intellettualiediprodottidelloropen
sierononcontanoassolutamentenul
la.Nessunoliascoltaelemasse(e
nonsolamenteessemaancheleclassi
conpiùcultura)sonototalmenteas
sorbiteneldivertissement.Daquesto
puntodivista,dovrebbefarriflettere
chel’ultimoepiùmaturofrutto
dell’Illuminismodebbaesserela
“societàdellospettacolo”giàdescritta
daGuyDebord.Lasecondaragione
dellaassenzaneldibattitopubblico
dellapropostaneorepubblicanaèdi
prettaresponsabilitàneorepubblica
na.Dettoinpocheparole.Difronte
(Continua a pagina 2)
DIALOGO CON MASSIMO MORIGI
IL REPUBBLICANESIMO
GEOPOLITICO
A cura di SAURO MATTARELLI
C'ERA UNA VOLTA UN PAESE CHE ABBIAMO
CREDUTO ESISTESSE
DI MARIA GRAZIA LENZI
PAG. 5
2
Il senso della Repubblica
QUADERNI DI STORIA E FILOSOFIA NEL XXI SECOLO
Supplemento mensile del settimanale in pdf Heos.it
Amministrazione e Redazione Heos Editrice Via Muselle, 940 - 37050 Isola Rizza (Vr) Italy
Tel + fax ++39 045 69 70 187 ++39 345 92 95 137 Pubblicità 187 heos@heos.it www.heos.it
Direttore editoriale: Sauro Mattarelli Direttore responsabile Umberto Pivatello
Direzione scientifica e redazione: via Fosso Nuovo, 5 48020 S. P. in Vincoli - Ravenna (Italy)Tel. ++39 0544
551810 e-mail: mattarelli@interfree.it In collaborazione con “Cooperativa Pensiero e Azione” - Ravenna - Presidente Giovanni Rambelli
N.08Agosto2014
Abbonamento a
SR
€ 10,00 anno
Abbonamento a
SR
e al
settimanale in pdf Heos.it solo € 17,00 anno
SR
Tiratura: 8.132
e mail inviate
QUADERNI DI S&F
puòesserecolmatosoltantoattraver
solapresadicoscienzadituttigliita
lianidiessereunpopolocheesercitai
suoidirittiedadempieaisuoidoveri
nonsoloilgiornodelleelezioni;
RITIENEche,fermorestandolaneces
sitàdipromuoverelaformazionedel
cittadinoconsolidandonelamatura
zionecivile,ildivariofragovernantie
governatipossarecuperarsisoltanto
conilrinnovamentodelsistemapoliti
co,aprendoipartitiallasocietà,at
tuandopienamentel’articolo49della
Costituzione,garantendonelademo
craziainternaedadottandonelosta
tutopubblico;
INDICAcomesoltantoridandoconcre
tezzaallasovranitàpopolaresicom
batteilpopulismoesisuperailfacile
sbloccodellademagogia;
AUSPICAcheunprimosegnalepossa
(Continua da pagina 1)
COSTITUZIONE E DINTORNI
veniredallariformadellaleggeeletto
rale,nelsensodirestituireaicittadini
lafacoltàdidesignareiproprirappre
sentantiancheperiltramitedella
preferenza,edellariformadelbica
meralismoperfetto,senzaperòintac
careilprincipioelettivodientrambe
leCamere,maeventualmenteridu
cendosiaideputati(500)edisenatori
(100),valutandoperiprimilapossibi
litàdicorrelarneilnumeroaltassodi
partecipazionealvotoedaffidandoai
secondiunafunzionedigaranziacosti
tuzionale;
RIBADISCEcheunaformacostituziona
ledipiùampiorespirononpossaes
serecondottaneiterminidellarevi
sioneexarticolo138dellaCostituzio
ne,maabbiabisognodiunmandato
costituenteediunaconsultazione
popolareampia,decentrataedartico
latachepossaconfigurareunnuovo
pattonazionale,valorizzandoladi
mensioneassociativa;
SOTTOLINEAl’esigenzachesidiarispo
staallacrisieconomicadelPaese,
aggredendolostockdeldebitopubbli
coepromuovendogliinvestimenti
grazieallerisorsedareperiretaglian
dolaspesapubblicaimproduttiva
anchealivelloregionale;
LAMENTAilperdurantestallodelpro
cessodiintegrazionepoliticaeuropea
chel’Italiadovrebberilanciarenelsuo
semestredipresidenzaancheaparti
redaunnucleodialcunipaesieche
rappresentalasolaalternativaalle
pulsioniantidemocraticheedantieu
ropeiste;
SOLLECITAladiplomaziaeuropeaad
unapiùincisivaazionenellecrisichesi
stannosemprepiùaggravandoalle
suefrontieresiameridionalecheo
rientale;
IMPEGNAimazzinianiitalianiaconti
nuareadiffonderelaconcezionemaz
zinianadellapoliticachefondalaRe
pubblicasullamorale,sull’educazione
esullafratellanza.
Firenze,20luglio2014
allacrisiealfallimentodellepoliticheneoliberisteedelle
democrazierappresentativeevidenziatasidopolacaduta
delmurodiBerlino,comeèpossibilepretendereche
un’ideologia(impiegoquestotermineconunvalenzaposi
tiva)chepropugnaunaconcezionedilibertàintesacome
nondominiopossaavereunminimoappealrispettoallibe
ralismoilcuiconcettodilibertàvieneintesosemprein
chiavenegativacomenoninterferenza?
Esemprealnettodiquantodettosoprainpropositodella
societàdellospettacoloequindidelveroepropriofasti
dioedisinteressechegeneranoquestionifrascuoledipen
sieropoliticoveramentepuòimportareaqualcunouna
variazionesultemadiquantogiàdettodallateorialibera
le?Anessuno,neancheaimegliodisposti,puòinteressare
unafiaccaparafrasidiquantogiàaffermato(ancheseassai
(Continua da pagina 1)
malpraticato)dalliberalismo.Questoperquantoriguarda
laparsdestruensdellamiacriticaalneorepubblicanesimo.
Veniamooraamettereinveceinrilievolapartevivadel
neorepubblicanesimo.
Quellochec’èdibuononelneorepubblicanesimo(enonè
veramentepoco)èinprimoluogolaconsapevolezzacheil
pensieropoliticononènato,comepretenderebbeillibera
lismo,conlemodernesocietàindustrialimatraeoriginedal
mondoclassicoevolendomiaquestopuntodecisamente
(Continua a pagina 3)
“UNARIFLESSIONEBIMILLENARIASULLALIBERTÀ
NONPUÒESSEREUNMISERONONDOMINIO,
INUNAVISIONEANTROPOLOGICA
CHESEMBRAAVERPRESOMOLTODALPIÙINGENUO
CATTOLICESIMOPERILQUALEPERANDAREINPARADISO
BASTAVAASTENERSIDACERTEAZIONIPECCAMINOSE
IL REPUBBLICANESIMO GEOPOLITICO
3
QUADERNI DI S&F
N.08Agosto2014
schierarenelcamponeorepubblicano,
laconcezionedellalibertàcheaveva
nounAristoteleeunCicerone
(volutamentecitoquestidueautori
diversissimi,trovandomipoco,locon
fesso,nelledisquisizionineorepubbli
canechevorrebberodareunavalenza
ancheassiologiaperl’oggiallediffe
renzefragliautoridelmondogrecoo
aquelliromani)èimmensamente
superioreaquelladiunKantoaquel
ladiunBenjaminConstant.Ilsolo
“piccolo”problemaèchelasintesidi
unariflessionebimillenariasullaliber
nonpuòessereunmisero(misi
passil’aggettivo)nondominio,inuna
visioneantropologicachesembraaver
presomoltodalpiùingenuocattolice
simoperilqualeperandareinPara
disobastavaastenersidacerteazioni
peccaminoseedovealpostodiuna
condannadellafornicazionedistam
poveterocattolico,ilneorepubblica
nesimolancialasuamaledizionecon
troilpotere.
ILVEROPUNTOOSCUROdelneorepubbli
canesimoèunacorrettavisionedel
potereedèveramenteridicoloasseri
rechequantomenosièdominati
tantopiùsièliberi.Perterminarecon
questaanalogiareligiosa,orachean
chelaChiesaèperfettamenteedotta
delfattochelepulsionierotichesono
partecostitutivadellapersonalitàu
mana,sarebbeveramenteridicoloda
partediunpensieropoliticobimille
narioechenacqueesisviluppòin
societàincuimancavalaseparazione
ontologicaframondoterrenoedul
traterrenochesiebbepoiconlafine
delnaturalismopaganofaresvolge
realpotereilruolodiunasortadi
sostitutoallapeccaminosapulsione
sessuale.
Malalibertàcomenondominionon
faaltrochegettareuninappellabile
anatemasulpotere,ignorandoperò
unfattofondamentale:chelesocietà,
tutte,sonodellemacchinesorteper
sviluppareformesemprepiùefficaci
edarticolatedipotereequindicheil
poteredipernonèilpeccatoorigi
(Continua da pagina 2) naledellasocietàmaloscopopercui
essasiècostituita.Partendoquindida
ciòchedibuono(edèmolto,come
abbiamovisto)c’ènelneorepubblica
nesimo,sitrattaallora,parafrasando
quantoebbedireMarxsulladialettica
hegeliana,dirimettereilrepubblica
nesimosuisuoipiedi.
CONSIDERARE,comefailrepubblicane
simogeopolitico,condizioneimpre
scindibileperlalibertàindividuale
maanchediquelladeigruppiesocie
umanenontantol’assenzadido
miniomaundominiodiffusocapillar
menteincuinessunamonadedipote
re(attinentesiaallasferapersonale
cheaquellaassociata)riescaapreva
leresull’altra(conunasostituzione,
quindi,delnondominioneorepubbli
canocomecondizioneottimapercon
seguireilmassimodilibertàconuna
ridefinizionedelruolodelpotereche
ilrepubblicanesimogeopoliticodesi
gnaconDominiorepubblicanodiffusi
vo)costituisceappunto(nellasuateo
riaesperiamoanchenellaprassi)
quelrovesciamentoerimessainpiedi
delladialetticaneorepubblicanaacui
aspirailrepubblicanesimogeopolitico.
Perlaveritàaquestavisionedelpote
recomecosainassolutamente
positiva,c’eranoarrivatiprimaanche
altriautorichepurnonessendoascri
vibilistrictusensualneorepubblicane
simohannodettocosefondamentali
perlacostruzionedisocietàorientate
insensorepubblicano.
MIRIFERISCOINPARTICOLAREadHannah
Arendt,laqualeinparticolareinVita
Activamaingeneraleintuttalasua
opera,haespressounavisionedel
poterepositivaelacuicondivisione
socialeritenevaesserestata(eaveva
ragione)lacondizioneindispensabile
perlosviluppodellelibertàpolitiche
nellapolisgreca.Inquestainiziale
illustrazionedelrepubblicanesimo
geopoliticoritengononsiaopportuno
spenderetroppeparolesulconcetto
arendtianodigloriaterrena,chea
suoparereerailfinecuimiravalavita
pubblicadellepolisgreche,unavisio
neindubbiamenteamiogiudiziotrop
poromanticaecheveramenteignora
congrandeingenuitàladialetticache
corresemprefrastrutturaesovra
struttura.HannahArendt,accantoai
suoigrandimeriti,avevaancheilpic
colodifettodiaveresviluppatoilsuo
pensieropoliticolungodirettricineo
kantiane,laqualcosacomportòcheil
suo“imperativocategorico”dellaglo
riaterrenanonavessealcunlegame
teoricamentesignificativocoldato
strutturale(dettoinaltreparole,che
questagloriaterrenafossestretta
mentelegataancheaconcretissimi
eassaimenogloriosipropositidi
successoeconomicoe/oimperialistico
dellepolisgreche).Maaquestopunto
almenoidealmentemasperiamo
soprattuttoinunapraticafattiva
subentrailrepubblicanesimogeopoli
ticochediquestilegamièassaiben
consapevole.
sehobencompresoilrepubblica
nesimogeopoliticonasceanche
dall’innesto(ocomunquedaunalet
turapiùprofonda)delpensierodi
Mazzininelcontestodelpensiero
repubblicano…
Estremamenteopportunaaquesto
puntodelnostrocolloquio,latuado
mandasuMazzinimiconsentedi
completarelapresentazionedelqua
drostoricoeteoricodelrepubblicane
simogeopolitico.Secomeabbiamo
vistoleconsiderazionigeopolitiche
furonodeltuttoassentidaAnnah
Arendt,l’oppostoaccadeinGiuseppe
Mazzini.Inestremasintesi:perMazzi
nieraassolutamenteinconcepibile
chelelibertàpolitichedegliitaliani
potesseroessereconseguiteinun
quadrochenoncontemplasseanche
l’indipendenza(equindilalibertà)
dellanazioneitaliana.Certamentein
questasortadidogmamazziniano
ebbeungrandeimportanzaunavisio
nedistampoherderianoefichtiano
sullamissionedelpopoloitalianoeil
tuttoquindipotrebbeessereliquida
tocomeilfruttodell’epocaromantica
incuiMazzinivisseedoperò.
MAAPARTEILFATTOchebisognasmet
terlaunabuonavoltadiintendereil
termine“romantico”comesinonimo
diacchiappanuvole,pocorealisticoe
velleitario(esoventegliautorichesi
(Continua a pagina 4)
IL REPUBBLICANESIMO GEOPOLITICO
4
QUADERNI DI S&F N.08Agosto2014
schieraronocontroilromanticismoeranoromantici“aloro
insaputa”vediilcasodiCarlSchmittchenelsuoRomantici
smopoliticodissepesteecornacontroquestasensibilità,
trascurandoilpiccolodettagliocheancheluienelsenso
negativodelterminefuunpoliticoefilosofopoliticoro
mantico),quellochemipremesottolineareècheinMazzini
eraterribilmenteevidentechesenzalacostituzionediuna
nazioneitalianaliberaedunitaeraassolutamenteimpossi
bileperilpopoloitalianoquellacrescitaculturaleprima
ancorachepoliticacheavrebbeconsentitodirenderevive
evitaliquellelibertàpolitichecheunpo’tuttiallorarecla
mavanomasenzaaverecoscienzadellenecessariecondi
zionigeopolitichedellanostrapenisolaperchéquestepo
tesseroessereeffettiveesvilupparsi.
MAQUESTACONSAPEVOLEZZAMAZZINIANAdell’elementocultu
ralepraticatoattraversoilmomentopoliticorivoluzionario
nelradicamentodellalibertà,oltrearitenereindispensabili
requisitilalibertàel’indipendenzadellanazioneperrag
giungerequestoobiettivo,percepivaaltrettantoindispen
sabilel’educazionescolasticadelpopolo.Eciòperilsem
plicebuonmotivo,deltuttoignoratodallascuolaliberale,
chenonhanessunsensoparlaredilibertàperunuomoo
pergruppisocialichenonabbianoglistrumenticulturali
perpraticarlanelconcreto.
Mazziniquindiavevaun’ideadellalibertàmoltoconcretae
legataadunavisionedell’individuoedeigruppisocialiacui
questoappartienecompletamentepadronidellorodesti
no.Glimancò,èvero,unaprecisaterminologiaperfissare
questiconcettimaalmenoamiogiudiziononcisonodubbi
cheMazzinièforselamiglioreespressionediquelloche
oggicercadirappresentareilrepubblicanesimogeopolitico.
UNREPUBBLICANESIMOGEOPOLITICOANTELITTERAMcheperò
nonfusolonellatestadelprofetadell’unitàitaliana.Anche
adunitàconseguita,ilrepubblicanesimomobilitòattraver
soilgaribaldinismomigliaiadiuominiinimpresechenon
sarebberospiegabilisenzaunasortadivisionecomunefra
lemasserepubblicanechelalibertàpoliticainternaaveva
unasuadimensionepoliticaesternadistampogeopolitico.
Siamovicinialcentenariodell’interventodell’Italianella
primaguerramondiale.
CERTAMENTEPOSSIAMOTROVAREnell’interventismodimarca
repubblicanamoltaingenuitàriguardoalleconseguenze
geopolitichedelladistruzionedegliImpericentrali(ilmon
donondivennesicuramenteunluogomiglioreinseguito
allalorocancellazionedallacartinageografica,anzi!)ma
nonsipuònegarechequesti“ingenui”volontarirepubbli
canisembrinoalconfrontodellamarmagliapoliticaepoli
tologicacheoggipassailconventodeiMachiavelliredivivi,
ilqualenonacasoperlasuadialetticafrapotereelibertàè
l’altrograndepadrenobile,speriamochenonsioffenda,
delrepubblicanesimogeopolitico.
(Continua da pagina 3)
Latuariflessionenascedallaconstatazionediunasorta
diempasseincuivieneatrovarsilademocrazia,ancora
vincolataaglischemiottocenteschi,rispettoalledinami
chedellaglobalizzazione?Inaltritermini:emergonofor
medilimitazionedellelibertàcheglischemiconcettuali
dellademocraziaclassicanoncontemplavano.Ilrepubbli
canesimogeopoliticotieneinvececontodellenuovetec
nologieedelloromododiincideresulledinamichedemo
cratiche,oltrechesullequotidianepratichedilibertà?In
chemodo?
Consentimidiesprimermifrancamenteinmeritoallade
mocrazia.Essanonstaaffrontandounasortadiempasse;
essaèpraticamentedefunta,secondolepiùfoschevisioni
(eprevisioni)delpensieroelitista(Mosca,Pareto,Michels).
Soloperrimanereallemodernedemocrazierappresentati
ve,resisteèverolapossibilitàdiespressionedelleopinioni
senzadovertemeredisubireconseguenzeperquantori
guardalapropriaincolumitàe,comeèdiempiricaeviden
za,nonècertonegatalapossibilitàdiassociarsiliberamen
teperdarepiùforzaaquesteopinionima,perquantori
guardalademocrazia,intesacioèsiadalpuntodivistaeti
mologicochesostanzialecomepoteredelpopolo,lemo
dernedemocrazierappresentativesonomessepeggiodegli
statidell’ancienrégime.Almenoc’eranodeiresponsabili
visibilidell’eserciziodelpotere,iltronoel’altare.
OGGIIPARLAMENTINONCONTANOPIÙNULLAegliesecutivi
quandovabenesonoelettidirettamentedalpopolomadi
fattomanovratidaigrandiagentistrategicidellafinanzae
delcapitale,iqualisimuovonopiùcheinbaseaconsidera
zionimeramenteeconomicheinbasearagionamentigeo
strategiciegeopolitici.
Ancheattraversol’usodellenuovetecnologiecheuntem
pononsarebberostatenemmenoimmaginabili,ilrepubbli
canesimogeopoliticointendecondividerequestecono
scenze(epossibilità)d’azionepressounaplateacheprece
dentementeerasoggettasoloallamanipolazionedeigran
dimezzid’informazionepreinternettiani.Quindiproprio
perquestosperocheprestopotremotornare
sull’argomento…
IL REPUBBLICANESIMO GEOPOLITICO
Sopra, uno dei tanti tafferugli che ritmicamente si accendono
nel parlamento italiano e che sono sempre inutili in quanto
le decisioni contestate in realtà sono state già prese … altrove
5
N.08Agosto2014QUADERNI DI S&F
T
enaceèlaresistenzadichi
vorrebbesapere,comedice
Montale,“qualèl’anelloche
nontiene”,ossiacosamanca
alnostroPaeseperdiventareunana
zionemodernanellastrutturaorganiz
zativa,nell’approcciocittadino
amministrazioneecittadino
rappresentantieletti.Nonbastarin
cuorarcipensandoalconcettodires
publica,diiuscivile“inventio”del
mondoromanoquandoancoraaaldi
delleAlpivierafaidaeordalia.
Laproblematicaèseriaperchéirri
solvibileconmezzipoliticamentecor
retti,ègraveperchénessunpolitico
anchearmatodisacrofurore,intelli
genzaesensocivicopuòintempiac
cettabilirisolvereunaquestioneche
potrebbeesserrisoltaconqualche
ristrutturazionemassicciadell’assetto
politicoamministrativoeunabuona
dosa,purtroppoirrinunciabiledibuon
sensoepraticità.
NONCÈPEGGIORCOSAdiunasituazio
necheparefacileadiagnosticarsima
impraticabilenellacura.Quelloche
mancaèlaveravolontàdicambiare
programma,certononaparolemadi
fatto.Ilcancrodelnostropaeseèla
fattispeciedel“vincolo”,unvincolo
nonragionevole,protettivodelnostro
patrimoniomaterialeeintellettuale
mailvincolobizantino”delbastonefra
leruote”,delbalzello,delfreno
all’intraprendenza.
Lanostraburocrazianonèalservizio
deicittadini,dell’impresa,unaburo
craziaprogressista,gestionaledelbiso
gnomaunasurfettazionechemantie
neilsuopotereconilcontrolloimpe
dienteevincolantedell’immobilismo.
SMANTELLAREUNATALESISTEMAnonè
pensabile“memoriaaetatis”,erodere
l’ombratentacolarefapartesolo
dell’immaginario.Lanostraeconomia
vienerisucchiatagocciaagoccia,quasi
svuotatapermantenerelavitalitàdel
lasurfettazione.
Giustamentel’Europanonpuòcon
cedereflessibilitàcredibilitàfinoa
cheilcancrononvienedebellato,non
puòpoichéprodurrebbeuneffetto
boomerangsull’economiaglobale
dell’Unione.Purtroppooilcancrosi
debellasempreconmoltacircospezio
neneltimorechepossariprodursima
gariinaltreformeosimuore.
Nonabbiamoaltrealternativeela
piùprobabileèquelladellamorte
dell’organismo:siamoinunasortadi
agonia,mascheratadall’attesadiquel
lochepotrebbeaccadere:unwaiting
forGodocheèunplacebonellostillici
diodelnostrosangue:cisonofascedi
popolazioneassolutamenteimmolate,
altrecheperpropriospiritodiiniziati
va,fortunaeconomicaacquisita,privi
legiopoliticopossonosopravvivereo
vivereagiatamentemanonsappiamo
finoaquando.
LAPROGRAMMATA“altrove”deindu
strializzazionedelpaesehalasciato
scopertalaclasseoperaia,unanuova
classediindigentichesiallargaavista
d’occhiosoprattuttonellafasciadietà
avanzatasenzaricollocarsinelmondo
dellavoro;unaclasseimpiegatiziasen
zasbocchipossibilitàdiavanzamen
to;unapiccolaindustriadiimprendito
ri–lavoratoriesoprattuttogliartigiani
travoltidaldissestodellealtreclassie
isolatinellastrutturaproduttiva;atutti
questivintidiverghianamemoria,il
cosiddettociclodeivinti,siaccodano,
ancorainconsapevoliigiovaniche,a
secondadellaloropropensioneeintel
ligenza,possonoprenderelavia
dell’esteroetrovare“unanuovacitta
dinanza”o“vivereall’ombradiunpa
trimoniofamiliareetrovarequalche
occupazionesaltuariaocontinuarea
studiarefinoall’avanzaredell’etàop
purecercareconfantasia
un’occupazionesingolare.Separtendo
dalnotofacciamounaproiezionedel
futuribile,lanostrasocietàsarà
un’animaimproduttiva,primadiforza
lavoro,unprofondoSudallargatofino
alleAlpi,unmacerodienergieedi
risorse,unpantanodell’esistenza,un
meltingpotcaoticoepericoloso.
Lealternativealdeclinosonoutopi
sticheenonvannonelladirezionedel
lemisureintraprese:osiadottano
misuredrastichecheinvertonolaten
denzaotuttoèvanoeledichiarazioni
nonservonoanullasenonadisorien
tare.Siinvocanoleriformesenzacam
biareilritmodelpasso.
IGOVERNISONOCAMBIATIinpeggio,
pocoimportamalaricettaèlamedesi
ma,anzisembraradicalizzarsisempre
piùmanmanocheilbaratrosiavvici
na.Purtroppononcisonouomini,non
cisonoidee,senonquellegiàdettee
giàviste,noncisonovoci,noncisono
energie.Siamounpaese
dell’indifferenzaacuinonimporta
nemmenodimorire.Unpo’proprio
comelanostranazionaledicalcio,sen
zaanima,senzapatria,senzaagoni
smo,senzagrinta,condesideriodi
finireprimadeltempo.
C'ERA UNA VOLTA UN PAESE
CHE ABBIAMO
CREDUTO ESISTESSE
di MARIA GRAZIA LENZI
6
QUADERNI DI S&F N.08Agosto2014
Costituzionedelmondo”),sipotrebbe
ancheproporrel’abbassamento;ma,
vistelelungagginiconcuisicercadi
approntarealcunealtrefondamentali
riforme,sinceramentenoncredone
valgalapena.Sembralecito,comun
que,porrequalcheperplessità,sia
sull’abbassamentodell’etàesiaanche
quilariformanonc’entrasuquesta
modaricorrenteavolteipocritae
populista‐divolerimporreatuttii
costipersonalefemminilenellecariche
pubbliche(eprivate).
ÈPERLOMENOPUERILE‐amesembra
volerstabilireperdecretounpariim
piegodidonneeuomini,senzatener
contochel’inserimentodelladonna
nellasocietàcivilesconta,purtroppo,
unimportanteequivoco,cheèallabase
dellasuatravagliataemancipazione.
Questoequivococonsistenelvoler
scambiarela“pariopportunità”con
l’insinuantecattivatraduzionedelprin
cipiodiégalitécheineofitidellademo
craziahannopresoaprestitodallaRivo
luzioneFrancese.Ora,èdimostrato
scientificamentechedonnaeuomo
posseggononaturalmenteealivello
dipropensioni‐peculiaritàdiverse,
alcuneassolutamentenonscambiabilie
altre,invece,chepossonosvilupparsi
comunemente,purappartenendo
“naturalmente”all’unooall’altrosesso.
Mentreall’uomoèsemprestataofferta
lapossibilitàdimisurarsiinattivitàche
“appartengono”alladonna,questaha
sempredovutoaccettare,piuttosto,
mestieriemansioninonpiù“graditi”
dall’uomo.
ILPAESECHEVENIVAcitato
all’avanguardianelriconoscere
l’emancipazionedelladonna,l’exUnio
neSovietica,èstatounesempiomolto
significativo:ladonnaeraadibitaa
mansioniuntempoprettamentema
schili,comequelladiguidaregliauto
bus,adesempio,odisostituirel’uomo
inattivitàdifatica,manelSovietSupre
molapercentualefemminiledifficil
mentesuperava1/3,mentrenessuna
donnahamaifattopartedelPresidium
delConsigliodeiMinistri,icuimembri
eranosempre13uomini.Ilproblema,
dunque,andrebberisoltoconmaggiore
serenitàeobiettivitàesenzadema
gogia.Esenzavolerpensarechechi
sceglietuttoral’uomosiaspinto,
nondirado,damotivazioniopportuni
sticheoltrechepopuliste.
Sarebbepiùsaggio,dunque,attenersi
allaregolachenondovrebbeavere
sessodelle“pariopportunità”enon
giàaquelladellaparitàadispetto…dei
Santi!
APUROTITOLOACCADEMICO,ritorniamo
sull’abbassamentodell’età(ora50anni)
previstaperessereelettiPresidente
dellaRepubblica.Credosiacorretto
ricordarecheilPresidentepiùgiovane,
Cossiga,almomentodell’elezioneave
va57anni,setteinpiùdelminimopre
visto!Maèl’attualesocietàchesta
andandoinsensoinverso.Nellecrona
chequotidianedeigiornali,adesempio,
uominidiquasiquarant’annivengono
definitiancora“ragazzi”.Lamedia
dell’etàdeilaureatiècomunquesupe
rioreai27anni,el’etàmedianellaqua
leil“ragazzo”escedicasaquando
esce!èsuperioreaitrent’anni.Senza
direchel’aspettativadivitaalmomen
todell’entratainvigoredellanostra
Costituzione(1948)erainferioreai60
anni,mentreorasuperaabbondante
mentegli80(donneoltre85).
CREDO,PERTANTO,chel’etàdi39anni
dell’attualePresidentedelConsiglio,
MatteoRenzi,siaveramente
un’eccezione,nonfacilmenteripetibile.
IlparagoneconlanominadiMussolini
nellontano1922,cheavevalastessa
età,nonregge:unquarantennediquei
tempiavevaraggiuntodatempolapie
namaturità,nonvenivacertamente
chiamato“ragazzo”!Certo,
l’abbassamentodell’etànellecariche
pubblichepotrebbefavorirelepersone
piùdotate;potrebbeanche,però,per
metterelanominadiqualcunocheè
statobravoadarladaintendere!
GianniCelletti
PARITÀ FEMMINILE E GIOVANI POLITICI
A
frontediunaevidentecrisi
dellanostraclassepolitica,
laprepotentevenutaalla
ribaltadelgiovaneMatteo
Renzi,conlasua“coraggiosa”decisione
dinominareministridelsuoGoverno
ben8donnesu16(50%)(peccato,pe
rò,cheessesiano,poi,quasiinesistenti
nellapletoradeiviceministriesottose
gretari),hafattomaturareinmolta
opinionepubblical’ideachelacausa
debbaessereindividuatanell’etàenel
sessodeinostrigovernanti:nonpiù
“vecchi”e“uomini”,ma“giovani”e
“donne”.ÈdiVenanzioPostiglione,
dell’autorevole“Corriere”,adesempio,
larecentepropostadiridurrel’etàmi
nimaoggiprevistaperessereeletti
PresidentedellaRepubblica,auspican
dopurecheilprossimoelettosiadon
na.
ÈBENERICORDARE,innanzitutto,chela
nostraèunaCostituzioned’emergenza,
fruttoaqueidifficilitempi‐dineces
saricompromessifraledueforzepoliti
cheemergenti:democristianiesocial
comunisti(esigualapartecipazionedi
una“sparpagliata”terzaforzalaica,
concordesoloneiprincipifondamentali
dellademocrazia,eneppuretutti).
Questi,giàunitidaunpattod’azione,
chenel1948siconcretizzeràconuna
listaunica,FrontePopolare,vannocor
rettamenteconsideratiallastessastre
gua.Adognibuonconto,all’Assemblea
Costituentedel1946,comunistiesocia
listi,conlisteautonome,disponevano
diben219rappresentantiufficiali,qua
siil40%dell’immaturoelettoratoitalia
nocheperlaprimavolta,dopo25anni
(perledonnefuunesordioinassoluto),
sipresentavaaregolarielezioni.Ècor
rettoaggiungerenonpochidemocri
stianigiàpartitodimaggioranzarela
tivacon207elettichefacevanoparte
dellacorrentedossettiana,epurealtri
diformazioninonbendefinite,che
peròrivelaronolaloroideologia
“paracomunista”almomento
dell’approvazionediarticolibasilari
dellanuovaCartacostituzionale.

SELETÀDELPRESIDENTEdellaRepubbli
canoncomportasseunamodificacosti
tuzionale,ononesistesselanecessità
dimodifichebenpiùimportantiaque
stavecchiaCarta,chesemprepiùsi
rivelaunintralciopergovernareun
Paesemoderno(altroche“lapiùbella
Riceviamo e pubblichiamo
ResearchGate has not been able to resolve any citations for this publication.
ResearchGate has not been able to resolve any references for this publication.