Conference PaperPDF Available

I suoli: caratteristiche che determinano la marginalità e la loro valutazione per il pascolo. Atti del C.N.R. Progetto I.P.R.A.

Authors:
... Land planning at different levels, based on an inventory of the natural resources, including soil, on their evaluation and on the definition of alternative, suitable uses, is therefore viewed as the key issue in preventing and mitigating soil degradation in Sardinia (Aru, 1997; Previtali e Madrau, 1997). From 1989 onwards, methodologies to evaluate the suitability of Sardinian soils for pasture improvement have been suggested (Aru et al., 1989; Zucca et al., 1998). Unfortunately, these methodologies have been applied only for research projects, which confirmed their effectiveness, while they have never been used to plan and to evaluate the governmentfinanced projects for pasture improvement. ...
... Different authors have Ž . dealt with land suitability evaluation Sys, 1985;Aru et al., 1989;Ongaro, 1995 mainly Ž . based on FAO 1976 Framework for land evaluation. ...
Article
Agro-silvo-pastoral systems were studied in central–eastern Sardinia (Italy) to assess their environmental impact in marginal Mediterranean areas. Land cover changes between 1955 and 1996 were assessed by using multitemporal aerial coverages. The shift from extensive to semi-extensive production systems resulted in a decrease in woodland and in a marked increase in artificial pastures. Related field surveys highlighted widespread land degradation processes in areas where pasture amendment actions on land characterised by steep or fairly dissected morphology had been carried out. Starting from a past land suitability classification developed at farm level, a scheme for the evaluation of the land suitability to the creation of new pastures at regional scale was developed by using GIS methodologies. The scheme classifies the land into five land suitability classes as defined in the FAO Framework for Land Evaluation (highly suitable, moderately suitable, marginally suitable, currently not suitable, permanently unsuitable). The land suitability classification performed by the GIS model showed high accuracy if compared to the traditional procedure. The comparison between the land suitability and current land uses allows the identification of areas sensitive to land degradation where land resource conservation programmes can be proposed.
Technical Report
Full-text available
Obiettivo del Modello per la valutazione della attitudine al miglioramento dei pascoli presentato in queste pagine è la realizzazione di uno strumento operativo ai fini di una corretta e obiettiva valutazione della attitudine dei suoli al pascolo e al loro miglioramento all’interno di un progetto complessivo di incremento della produttività del territorio e della conservazione e difesa della risorsa suolo. L’applicazione del modello può permettere infatti la individuazione, con un livello di dettaglio variabile dall’area vasta all’aziendale in funzione delle informazioni disponibili, le situazioni territoriali a differente risposta agli input produttivi finalizzati al miglioramento dei pascoli e quindi al loro successivo razionale utilizzo. Questo modello rappresenta una applicazione alle peculiarità del territorio sardo e dei suoli pascoli del più noto Framework for Land Evaluation (FAO, 1976) e del successivo Guidelines: Land Evaluation for Extensive Grazing (FAO, 1988). Essi rappresentano i due strumenti utilizzati a livello mondiale nella programmazione dello sviluppo delle aree agricole e delle superfici a pascolo. Il vantaggio della metodologia FAO e di quelle da esse derivate è la sua obiettività in quanto l’articolazione nei diversi livelli di valutazione e dei relativi giudizi si basa fondamentalmente su attributi del territorio che possono essere misurati direttamente in campo o ottenibili dalle analisi pedologiche comunemente eseguite o, infine facilmente ottenibili dalla cartografie ufficiali. Un ulteriore vantaggio è rappresentato dal fatto che essendo questi attributi riferiti agli aspetti fisici del territorio, essi possono essere considerati come permanenti e quindi pienamente riutilizzabili quando il mutare delle situazioni economiche dovessero imporre nuove valutazioni. Questo aspetto è fondamentale soprattutto ai fini della impostazione di procedimenti di valutazione e di cartografia automatizzati (GIS). Inoltre la scelta degli attributi utilizzabili ai fini della valutazione della suscettività ad un determinato uso, gruppo di colture o singola coltura agraria può variare da territorio a territorio in funzione delle sue specifiche caratteristiche, permettendo quindi una valutazione effettivamente rispondente alla specificità fisica e socio-economica degli stessi territori. In particolare l’applicazione di questo nostro modello potrà permettere la individuazione, sulla base delle caratteristiche fisiche del territorio, delle diverse situazioni di potenzialità produttiva delle aree soggette a miglioramento pascoli. L’individuazione di queste aree rappresenta lo strumento indispensabile agli zootecnici per una corretta impostazione dei carichi animali e dei turni di pascolamento e agli economisti per formulare un giudizio di convenienza basato sulla potenzialità reale delle territorio e delle aziende. Con il contributo di questi specialisti sarà quindi possibile giungere alla realizzazione nell’isola di gerarchia di priorità di intervento e di disponibilità delle risorse economiche pubbliche concentrandole la dove è ipotizzabile la massima risposta produttiva.
Article
Soil loss is one of the main causes of environmental decay and should be evaluated both quantitatively and qualitatively. Soil loss analyses for the years 1958 to 1989, have been made on council land in Sassari and Stintino in N.W. Sardinia. During this period loss of soil and loss of fertility were reported in both areas due to urbanization, wich has involved marginal surfaces, mainly in S3, S3-N1, S3-N2 land capability classes and class 4th irrigation suitability. However even such a minimal loss, is important as far as agriculture and the natural landscape are concerned.
Article
Full-text available
The author has valued the suitability for agricultural pratices and for pasture improvements for the municipal territory of Sindia (Nu) in the central western Sardinia, by a methodology, came from the FAO Framework for Land Evaluation, introduced by Sardinian agency for agricultural improvements, Ersat.
ResearchGate has not been able to resolve any references for this publication.