ArticlePDF Available

Una metodica per l'indagine sessuale e relazionale (A method for the assessment sexual and relational)

Authors:
Article

Una metodica per l'indagine sessuale e relazionale (A method for the assessment sexual and relational)

Abstract

Rivista di Sessuologia © CLUEB Bologna - Summary SESAMO is a psychological test, a new method used to investigate sexual relationships. It is used to identify sexual disorders or troubled relationships in either a single or couple situation. SESAMO could be administered by qualified clinicians: doctors, psychologists, university health and social services institutions. When there is an over or latent issue to explore, or when it is necessary to act quickly and concisely in response to issues of a personal and embarrassing nature. It is especially useful in helping to solve problems of a multilevel nature, for example when situational embarrassment can obstruct a traditional examination. The test consists of a questionnaire that can be answered by hand or by computer. The patient answers questions appearing on video, or he/she can fill in the questionnaire with a pencil, which can then be scored by computer. It takes the patient thirty to forty minutes to complete the questionnaire. The multiple-level analysis scoring takes one minute by computer, and a little longer to score by hand. There is a free demo software on floppy disk for Windows PC compatible computers.
Rivista di Sessuologia 1997, 21 (4) 376-389
1
Abstract
Rivista di Sessuologia © CLUEB Bologna - (ISBN 88-491-0959-8)
Studi e ricerche
SESAMO: una metodica per l’indagine sessuorelazionale
Renato Vignati *, Leonardo Boccadoro**
Summary
SESAMO is a psychological test, a new method used to investigate sexual relationships. It is used to
identify sexual disorders or troubled relationships in either a single or couple situation.
SESAMO could be administered by qualified clinicians: doctors, psychologists, university health and
social services institutions.
When there is an over or latent issue to explore, or when it is necessary to act quickly and concisely in
response to issues of a personal and embarrassing nature. It is especially useful in helping to solve
problems of a multilevel nature, for example when situational embarrassment can obstruct a traditional
examination. The test consists of a questionnaire that can be answered by hand or by computer. The
patient answers questions appearing on video, or he/she can fill in the questionnaire with a pencil, which
can then be scored by computer.
It takes the patient thirty to forty minutes to complete the questionnaire. The multiple-level analysis
scoring takes one minute by computer, and a little longer to score by hand.
There is a free demo software on floppy disk for Windows PC compatible computers.
Introduzione
Sesamo (Sexuality Evaluation Schedule Assessment Monitoring) è un test psicodiagnostico di
recente formulazione che intende proporsi quale innovativo ed efficace strumento scientifico di
indagine in campo clinico-operativo.
Concepito da parte di un équipe di ricercatori italiani, si rivolge alla esplorazione degli aspetti più
profondi della sessualità-relazionalità considerati in una estesa trama di interconnessioni.
L'intuizione primaria che ha sostenuto l'elaborazione di questo progetto è stata la ricerca di
metodologie attraverso cui poter valutare, adeguatamente e rapidamente, la presenza e la natura dei
disagi e delle disfunzioni appartenenti alla sfera sessuale o provocati dal contesto relazionale. Una
metodica che, fra l'altro, consente il superamento del disagio situazionale che può insorgere in
alcune interazioni del setting anamnestico. Ciò è facilmente riscontrabile nel momento in cui si
affrontano problematiche inerenti la materia sessuale.
Le finalità principali della metodologia, individuate nel corso della ricerca, hanno riguardato: (1)
l'elaborazione di un profilo psicosessuale e socio-affettivo, ossia l'immagine idiografica del soggetto
in esame e (2) la definizione di ipotesi circa le cause e gli aspetti disfunzionali nell'ambito della
sessualità individuale e di coppia.
In relazione a tali obiettivi è stato utilizzato lo strumento del questionario al fine di ottenere una
valutazione sessuorelazionale circostanziata. Le indagini preliminari, condotte utilizzando i metodi
del colloquio clinico e dell'intervista, hanno permesso di effettuare la formulazione degli item. Le
aree di pertinenza degli item, seguendo il criterio di omogeneità per argomento, sono state
determinate dalla proiezione di ricerche svolte in campo psicosessuale e relazionale, insieme
all'analisi fattoriale del materiale raccolto nella fase progettuale, operando una disamina e
categorizzazione dei dati.
--------------------------------
** Psicologo Psicoterapeuta, ricercatore CSeRS progetto di ricerca Sesamo (renato.vignati@unimc.it)
*Coordinatore progetto di ricerca Sesamo (Centro Studi e Ricerche Sociorelazionali Fermo FM)
Rivista di Sessuologia 1997, 21 (4) 376-389
2
Abstract
Rivista di Sessuologia © CLUEB Bologna - (ISBN 88-491-0959-8)
La struttura dell'assessment è diversificata sia per genere maschile/femminile, sia per situazione
affettiva single/coppia. Il questionario è somministrabile a soggetti adolescenti ed adulti tramite il
computer, oppure nella forma tradizionale “carta e matita” appositamente predisposta per quei
pazienti particolarmente restii nei confronti del mezzo informatico.
L'opzione della somministrazione informatizzata presenta, per il clinico, il vantaggio di ottenere il
referto completo entro pochi secondi dalla compilazione oltre alla possibilità di rilevare alcuni
indici subliminali non altrimenti desumibili (ad esempio: reazione cinetica, tempi di latenza,
ripensamento ed effetto ruminazione, tentativi di omissione di risposte, ecc.).
L'indagine è stata organizzata prevalentemente intorno alle aree concernenti la sessualità
pregressa ed attuale del soggetto esaminato. Si rilevano nel contempo altri importanti aspetti che,
direttamente o indirettamente, possono aver contribuito alla formazione, evoluzione ed espressione
della sessualità e ai vissuti relazionali remoti e contingenti correlati.
Le aree sondate dal questionario (ripartite in subtest) sono distribuite in tre sezioni e prendono
in considerazione i seguenti ambiti :
- dati generali, sociali e ambientali del soggetto;
- aspetti della sessualità remota (vissuto corporeo, prima masturbazione e senso di colpa, identità
psicosessuale, esperienze traumatiche);
- anamnesi medico-sessuale (stato depressivo, malattie sofferte ed esami per l'indagine gineco-
andrologica, abitudini tossicologiche, ecc.);
- aspetti della sessualità recente (parafilie, desiderio, piacere, immaginario erotico, tendenze
sublimative, atteggiamento relazionale; interazioni, ruoli e livelli di comunicazione nella coppia;
gravidanza, contraccezione, sessualità extrarelazionale, ecc.).
Quantitativamente, il questionario sessuorelazionale contempla 135 item per i soggetti in
situazione di single e circa 170 per quelli che vivono una situazione di coppia.
La metodica in sintesi
Titolo: SESAMO_win (Sexuality Evaluation Schedule Assessment Monitoring On Windows)
Approccio differenziale al profilo idiografico psicosessuale e socioaffettivo.
Tipologia: Metodica di indagine e analisi sessuorelazionale
O.S. Organizzazioni Speciali
Finalità:
-Identificazione di aspetti eziodisfunzionali sessuali/relazionali in
soggetto singolo o in coppia
-Didattica per l’indagine sessuorelazionale
Tempo necessario per la somministrazione: 30 - 45 minuti
Composizione:
1) Manuale di istruzioni e didattico.
Guida alla esemplificazione, valutazione psicosessuale e significato logistico degli items; casistica
clinica; aggregati campionari; standardizzazione, validazione e valutazione degli indici sub-limen.
2) Software (sistema operativo DOS e Windows)
Presentazione automatica ad “interazione guidata” del questionario con somministrazione a video.
Memorizzazione automatica e creazione di archivi pazienti.
Aree esaminate (subtest):
Rivista di Sessuologia 1997, 21 (4) 376-389
3
Abstract
Rivista di Sessuologia © CLUEB Bologna - (ISBN 88-491-0959-8)
Corporeo, desiderio, piacere, prima sessualità, eziologia remota, patogenesi nota (ad
incidenza sessuale), disagio presunto, rapporti sessuali, autoerotismo, erotismo immaginativo,
ambiti del piacere (con riferimento alle devianze), comunicativa sessuale, sessualità
extrarelazionale, gravidanza, contraccezione, vissuto socioambientale, situazionale, intrarelazionale,
esperienziale e atteggiamento relazionale (per soggetti single).
Peculiarità:
La metodica SESAMO trova un proficuo impiego nei casi in cui l’imbarazzo situazionale,
che può accompagnare taluni settings anamnestici, risulti negativo ed ostativo per una disamina
classica. Idoneo aper anamnesi clinica, screening primario, ricognizioni e campionamenti. Unico
nel suo genere, non esistendo strumento analogo testato e standardizzato su campione di
popolazione italiana. I risultati sono indipendenti dal grado di preparazione ed orientamento
dell’esaminatore. Buona validità di contenuto, in rapporto al criterio, concorrente ed esteriore.
Ben accetto dai soggetti di tutte le età (postpuberali), per il contenuto che si rivela progressivamente
“coinvolgente”. Strumento agile nell’impiego e sintetico nella valutazione d’insieme.
... The group was composed of 13 adolescents, of whom 9 males (mean age 15 SD 0.60, range 14-16) and 4 females (mean age 14 SD 0.60, range [14][15][16]. We decided to include adolescnts from 14 to 16 yers old because 1) students are introduced to a more exhaustive programme on psychosexual education in schools, at least in Italy where the study was carried out, but teachers are rarely able to explain this topic effectively to adolescents with BEEC; and 2) to our experience, at that age both parents and adolescents seem to be more properly motivated to participate in a programme like the one present in this study. ...
... The selected SESAMO version was used in its standard clinical form: the test is divided into four sub-groups, based on the sex and the relationship status at the moment of entry into the programme; groups were devided on the basis of the participants' sex, and, within each group, a further division was operated on the basis of the participant's involvement in a relationship -or lack of it. The questionnaire is composed of 62 items for single males and 81 items for males in a relationship, while there are 64 and 85 items for single and non-single females respectively 13,14 . The SESAMO is known to have been used also in an international contexts 17,18,19 The test is in "paper and pencil" form and answers are analysed using conversion grills both in z scores and in percentile ranks for each area. ...
Article
Full-text available
Introduction: Bladder-exstrophy-epispadias complex (BEEC) represents a spectrum of urogenital step-wise malformations: epispadias, complete exstrophy, and cloacal exstrophy. Psychosexual development in adolescent patients with BEEC may become especially problematic. At present, there are few contributions in the literature investigating the validity of psychosexual treatment in order to tackle this particularly emotional and personal development phase. Objective: The study aimed at verifying the efficacy of an intervention methodology for psychosexual support of a group of adolescents with BEEC. The main goal of the intervention program was to educate the adolescents and re-frame how they see themselves or feel about themselves, especially in relation to BEEC. In particular it was predicted that the program could: (1) improve the perception of pleasure concerning the body, particularly regarding the genital area, giving proper and specific information on pleasure, masturbation and medical history of BEEC; and (2) elicit a more relational-affective perspective on sexuality. Study design: 13 adolescent patients took part in the 1-year program. The effects of the intervention program were verified through a test-retest methodology using Sexuality Evaluation Schedule Assessment Monitoring (SESAMO). Results: The results showed that participants changed their attitude in several psychosexual areas, more specifically: psycho-environmental situations, body experience, areas of pleasure, medical and sexual history, and motivation and conflict areas (Summary Table). Discussion: This study demonstrated, for the first time, that a targeted program may significantly improve the psycho-sexual condition of adolescents with BEEC. In particular, this research showed that adolescents need to be able to discuss and tackle topics of a psychological and sexual nature, as well as receive understandable answers that can be put into practice in their everyday lives. The study had several methodological limitations, especially owing to the limited number of participants, the absence of a follow-up period of a few months after the intervention, and the overall exploratory nature of the program. Conclusion: This intervention methodology may be considered a first attempt at improving the self-esteem of adolescents with BEEC, by contrasting forms of psychological difficulties in order to improve the quality of life of these young people.
... Le carenze rilevate di strumenti completi e rispondenti a ogni particolare occorrenza dell"assessment clinico, costituiscono la ragione iniziale che ha motivato un gruppo di ricercatori italiani alla realizzazione di un test psicodiagnostico, competente per l'indagine e la valutazione degli aspetti più profondi della vita sessuale e relazionale di soggetti in situazione di single o di coppia (Boccadoro, Vignati, 1997, 1998). ...
... Fin dal momento della sua prima realizzazione nel 1996, includendo l"attuale formulazione per piattaforme Windows (2002), il test ha trovato impiego in numerosi setting di ricerca e di screening di gruppo, che hanno sostanzialmente confermato il contributo determinante, la validità e l"efficacia del reattivo nell"esplorare esaustivamente aspetti sessuali e relazionali, come ormai riconosciuto da numerose trattazioni e ricerche di carattere empirico, clinico ed epidemiologico, che si sono succedute nel tempo (Vignati 1997(Vignati , 2002(Vignati , 2007Conti 1999;Caruso et al. 1999;Gaia et al. 2000;Dettore 2001;Ugolini, Baldassarri 2001;Agostini, Ugolini 2002;Rossi 2002;Lepri 2002;D"Amato et al. 2003;Todisco, Pinzoni, Manara 2006;Grimaldi et al. 2001;Boccadoro 2009). ...
Article
Full-text available
A group of Italian researchers has developed a psycho-diagnostic tests for the investigation and assessment of sexual and relational lives of people in situation of singles or couples. The creation of SESAMO (acronym for Sexrelation Evaluation Schedule Assessment Monitoring) has focused on finding a methodology by which to assess the presence and nature of belonging to sexual dysfunction or the discomfort caused by the relational context
... It consists of two forms, male and female, divided into three panels (see Figure 1). SESAMO has been developed and validated in Italy [91][92][93]. It showed good reliability and validity when comparing standard scores between the somatic and the normative samples (Cronbach α indexes for singles: males = 0.710, females = 0.696; for couples: males = 0.771; females = 0.700). ...
Article
Full-text available
Purpose: The primary aim of this study was to investigate changes in sexual function in males and their partners following severe TBI. Secondary aims of the study were to explore the relationship between selected sociodemographic, emotional/behavioural and sexual function variables. Methods: Twenty males with a history of severe TBI and 20 healthy controls (HC) and their respective partners were recruited. Sexual life was assessed with the Sexuality Evaluation Schedule Assessment Monitoring (SESAMO). Study participant level of self-awareness was evaluated by the Awareness Questionnaire, whereas their neuropsychiatric and psychopathological statuses were assessed by the NPI, the HAM-D and STAI. Results: A reduction in desire and frequency of sexual intercourse was found in all survivors and their partners. Moreover, higher levels of survivor depression correlated with lower partner harmony. Survivor feelings toward their partners gradually decreased over time, as did the ability to make decisions as a couple. The comparison with HC couples revealed that both survivors' and their partners' exaggerated the extent of disease. Conclusions: After male severe TBI, men appear to have a reduced quality of their sexual life, which may be more a result of relationship dysfunction than a sexual performance deficit related to their brain injury history.
... ). ___________________________________________________________________________ http://www.psiconline.it/article.php?sid=1616(Per una descrizione più completa delle caratteristiche di Sesamo, consultareVignati, Boccadoro 1997). ...
Article
Full-text available
In recent decades, disordered eating behavior, as well as those belonging to the sexual sphere, showed a significant increase in the Western world and has raised increasing concern. A study published by the Journal of Clinical Sexology (7, 2000/1) attempted to establish possible correlations between bulimia and alterations of the experience of sexual and erotic women, confirming through its results the close association between the two disorders, albeit within a more complex order. The dual sample chosen for the survey was administered the test Sesamo (Sexuality Evaluation Schedule Assessment Monitoring), a multi-level and versatile tool that provides the ability to frame the overall situation of the subject in question, accurately recording the presence, type and consistency of signs of discomfort, due to sexual and / or emotional-relational aspect. The survey instrument also includes specific aspects concerning both the events and the emotional experiences and relationships that have affected, directly or indirectly, on the formation, evolution and expression of sexuality (Vignati, 2002). Negli ultimi decenni i disturbi legati al comportamento alimentare (DCA), come anche quelli appartenenti alla sfera sessuale, registrano un sensibile aumento nel mondo occidentale e suscitano crescente preoccupazione (Gordon, 1990). In particolare, l'anoressia e la bulimia nervosa, a livello epidemiologico, ricorrono con maggiore frequenza nei soggetti di sesso femminile (Lavanchy, 1994). Il disagio psicofisico che si produce nell'ambito sessuale, invece, interessa una sintomatologia multiforme che coinvolge disfunzionalmente entrambi i sessi, evidenziandosi maggiormente nelle dinamiche complesse delle relazioni di coppia. Se l'anoressia è caratterizzata dalla drastica riduzione dell'assunzione quotidiana di cibo, a volte accompagnata da condotte di eliminazione quali l'uso di lassativi e diuretici, dal distacco emozionale e dall'assenza di preoccupazioni verso il digiuno e il dimagrimento, la bulimia presenta caratteristici periodi di diete rigide, alternate a periodi di frequenti abbuffate, spesso seguite da vomito autoindotto e da un vissuto emozionale accentuato di ansia e depressione dopo ogni abbuffata.
Article
Full-text available
Nel panorama della popolazione italiana degli ultimi anni si è progressivamente diffusa e affermata, tanto per l'uomo che per la donna, la condizione di chi vive come single, sancita dall'assenza di una stabile relazione affettiva. Secondo una stima dell'ISTAT realizzata nel periodo 2001-2002, il fenomeno dei single è in aumento e le persone sole sono più di 5 milioni, pari al 21,7% della popolazione totale. All'origine del fenomeno è possibile individuare alcuni fattori legati in prevalenza ai cambiamenti culturali della società, considerato che il bisogno di essere in due è culturalmente determinato ed è parte dell'ereditarietà biologica legata alla sopravvivenza della specie e dell'individuo. Tra i fattori più rilevanti, sono da annoverare la minore rigidità dei ruoli di genere, la liberalizzazione sessuale, la maggiore autonomia femminile e una diminuita sicurezza maschile che può implicare anche problematiche sessuali di tipo disfunzionale (Pasini, 1988; Dèttore, 2000). Il comportamento, per quanto concerne l'aspetto motivazionale, presenta diverse spiegazioni. Secondo i risultati di un'indagine di pochi anni fa, la scelta di essere single può essere principalmente determinata da elementi quali il concetto di libertà, i sentimenti di insofferenza per la convivenza, l'assenza di un partner rispondente alle aspettative personali (Cafaro, 1992).
ResearchGate has not been able to resolve any references for this publication.